Differenza tra fonoisolamento e fonoassorbimento

fonoisolamento e fonoassorbimento

A volte nel settore dell’acustica si creano dei banali equivoci in merito all’esatta terminologia degli interventi necessari al giusto ripristino del comfort ambientale, e spesso si possono causare sgradevoli incidenti di percorso, quindi cerchiamo di fare chiarezza su uno dei punti cruciali e capiamo ad esempio quale è la differenza tra fonoisolamento e fonoassorbimento.

Il parole semplici il fonoisolamento è il potere che ha un materiale d’impedire che il suono lo attraversi, in modo da rappresentare una barriera acustica tra la camera sorgente (ambiente dove viene sprigionato un suono) e la camera ricevente (ambiente nel quale viene percepito il rumore).

Il fonoisolamento è detto anche fonoimpedenza o potere fonoimpedente ed in genere si misura in decibel.

Il livello d’isolamento acustico, che è l’esatta conseguenza dell’interposizione di un materiale fonoimpedente tra una sorgente di rumore ed una ricevente, non è uguale a tutte le frequenze e quindi anche se è vera la regola che un buon materiale fonoimpedente deve avere una densità o peso specifico alto , è anche vero che ad ogni frequenza da isolare acusticamente dovrebbe corrispondere una massa volumica specifica del materiale da usare come barriera.

Per continuare a capire meglio quale è la differenza tra fonoisolamento e fonoassorbimento passiamo a quella che invece è la capacità di uno specifico materiale di non rifrangere il suono che colpisce la sua superficie e che si creino quei fastidiosi riverberi e frastuoni all’interno di ambienti come uffici, ristoranti, cinema, teatri, palestre ecc.

Nel caso del fonoassorbimento la camera sorgente e la camera ricevente coincidono e l’obiettivo finale sarà quello di rivestire le superfici con materiali porosi e fibrosi che intrappolino le onde sonore tra le loro celle o filamenti in modo che il suono di ritorno sia smorsato e reso al minimo.

La capacità di un materiale di assorbire il suono viene misurata alfa sabine, detta anche coefficiente di assorbimento acustico, è un numero compreso tra 0 ed 1 ed indica un valore percentuale, quindi più il valore sarà vicino ad 1 e più la percentuale di assorbimento dell’energia dell’onda acustica sarà alta.

Per maggiori informazioni usa il modulo di contatto qui